Tecniche di Coltivazione Energetica

a cura di Gabriele Radino

Il fulcro di questo workshop è fornire una serie di principi di base di tecniche cinesi, indiane e occidentali attraverso il minimo comune denominatore che le unisce, ovvero l’ energia intesa come chi, prana, ki, etere,  etc.

Andando a conoscere i principi che guidano il lavoro con l’energia possiamo introdurre questi stessi principi nella vita quotidiana per vivere in creatività e pienezza la nostra vita.

Il workshop si dividerà in 3 parti: 2 statiche all’inizio e alla fine, e una dinamica nel mezzo.

Per la parte “statica” iniziale parto da esercizi di concentrazione volti a direzionare la mente verso un unico punto di attenzione in maniera prolungata, per  ampliare le nostre capacità sia nella meditazione che nel quotidiano. Seguite da tecniche di base per l’ Ascolto del corpo e la sua capacità di autoguarigione con l’aiuto del respiro. Per la parte dinamica faremo del Qi gong per stimolare l’energia nel corpo e renderlo più forte e allo stesso tempo più flessibile. Per chiudere poi con una parte meditativa per concentrare l’energia in un punto specifico del corpo, concludendo con una tecnica di difesa del corpo energetico atta a creare uno schermo protettivo per il lavoro fatto.

Gabriele Radino bio

Tatuatore professionista dal 1998, accompagno a questo la mia passione per le discipline spirituali e di auto conoscenza, In particolare studio e pratico le arti cinesi da 15 anni, prima con il giardino dei maestri oziosi con il Tai chi stile yang , poi con lo Yi quan BYTC con Davide De Santis ed ancora con il Qi gong terapeutico della “Spring Forest Qi gong” di Chunyi Lyn. In supporto a questo ho studiato shiatsu, massaggio thailandese, tecniche alchemiche cinesi e indiane, reiki e diverse forme di meditazione buddhiste, taoiste, tantriche e yogiche. I miei studi mi hanno portato a riconoscere i minimi comuni denominatori di queste discipline e a voler diffondere ciò che ho imparato agli altri.