La Voce Medicina: la Medicina del Canto e il Canto Medicina

a cura di Monica Xena Enani

“Non è tanto che il canto sia sacro, quanto il legame che esso crea tra gli esseri”

Philippe Barraqué

Gli sciamani, Uomini e Donne Medicina, fin dai tempi antichi hanno utilizzato il suono della voce e del canto come potente strumento di guarigione, di comunicazione con la Natura, con gli Elementi e con gli Spiriti, come preghiera e quindi come mezzo di comunicazione con le divinità. Un suono di cura quindi, che possiamo produrre con lo strumento più Sacro di cui siamo stati dotati come Esseri Umani presente in ogni Corpo. Dobbiamo solo ricordare come utilizzarlo e renderlo funzionante in tutte le sue parti, ripulire i vari centri energetici come fossimo un flauto vivente. Un suono vibrante capace di creare armonia dentro di noi, nelle relazioni e nella nostra Vita, elevare le nostre frequenze e non solo guarirci ma riconnetterci all’Essenza entrando nuovamente in contatto con la nostra parte più Antica, eterna e autentica di noi stessi.

Tamburi e sonagli benvenuti, per cantare insieme i Canti Medicina.

Monica Xena Enani bio

Il Canto in generale è stato per me innanzitutto un percorso di guarigione personale, dato che solo 12 anni fa le mie corde vocali erano completamente rovinate. Ho lavorato sulla mia voce in diverse maniere, dalla respirazione agli esercizi più tecnici. Il coro per trovare il nostro posto nell’armonia della Creazione. Sbloccare antiche ferite o limiti personali/famigliari attraverso piccoli atti psicomagici e lavori teatralizzati. Ho lavorato con diversi maestri e, seguendo la mia passione, ho incontrato Donne e Uomini Medicina di diverse tradizioni sciamaniche. Nel Canto Medicina ed in particolare nel Canto Naturale Sciamanico ho riscoperto una forma di Arte Sacra, una Meditazione sonora capace di connetterci alla Fonte vibrando in una dimensione sottile dell’esistenza. Il Canto Medicina apre il nostro Cuore, un canale di Amore Universale che ci permette di fluire insieme innalzando le nostre vibrazioni e unendoci dove ogni cosa è interconnessa.