Il Corpo come Strumento Musicale: aprire il Diaframma e la Vocalità

a cura di Filippo Bianca

Il Diaframma è un muscolo essenziale alla nostra sopravvivenza. Ci permette di respirare anche nelle situazioni più drastiche. La Voce è il nostro mezzo di espressione, di comunicazione, il mezzo attraverso cui la nostra vibrazione può manifestarsi. Il Respiro è il nostro insegnante per comprendere la legge dei cicli: si prende, si da, poi si riprende, è uno scambio, una danza tra lo Yin e lo Yang.

In questo ciclo di incontri ci dedicheremo a sbloccare il diaframma, muscolo che spesso diventa un magazzino per le nostre emozioni sospese o irrisolte. Questo ci permetterà quindi non solo di respirare meglio fisicamente, ossigenando meglio i tessuti, ma ci permetterà di fare spazio nel nostro corpo emotivo, e rinnovarlo.

Dopo il lavoro di sblocco del diaframma, giocheremo con la nostra Voce, per conoscerla meglio, liberarla, e ascoltandola potremmo anche ascoltare noi stessi.

Impareremo a far risuonare la nostra voce in tutto il corpo, esercizio utile al rilassamento e alla meditazione. Dopo aver appreso questa possibilità, Canteremo l’Om, facendolo risuonare in tutto il corpo, per meditare e rigenerarci.

Filippo Bianca bio

Associate Pranic Healer riconosciuto ASI, Arhatic yogi, cantante e amante del canto come terapia.

Ha studiato pianoforte con Gaia Possenti, Canto con Jacqueline Ferry e Sergio Bassi. Continua i suoi studi sulla Vita attraverso il percorso spirituale del Pranic Healing e dell’Arhatic Yoga, e spaziando su vari campi: dalla Teosofia alla Medicina Tradizionale Cinese, all’Astrologia, alla cultura Veda e il canto Vedico, alle conoscenze Sufi relative al suono e al canto, dallo Sciamanesimo all’Ermetismo, dai Beat Bineurali al Mantra Yoga, cercando una Verità comune tra le Antiche Discipline.

https://www.facebook.com/InCantoTerapia