Il Cerchio di Unione

a cura di Alberto Spagone e Silvia Ripamonti

Nel Cerchio d’Unione ci sono due luoghi : il centro, in cui esplorare il nostro spazio interiore estendendolo allo spazio esteriore protetti dal Cerchio, e la circonferenza, che è a sostegno di quanti hanno deciso di esprimersi.

Senza giudizio e senza aspettative, chi siede sulla circonferenza offre la propria attenzione e il proprio sostegno, senza essere con o contro chi al centro dona se stesso.
Chi entra nel Cerchio ha la certezza che attorno a lui tutti sono in silenzio e che il vuoto è per lui l’occasione per ascoltare la propria voce ed esprimerla.

Riconoscendoci gli uni negli altri, doneremo il nostro Amore a chi è nel centro. Consapevoli che curando l’altro cureremo noi stessi, offriremo la nostra amorevole presenza attraverso il canto e il tocco per celebrare la vita.

La Forza di un gruppo riunito in un Cerchio d’ Unione consente ad ogni partecipante di guardare con trasparenza e mostrarsi con fiducia, rinnovando ogni volta la propria appartenenza alla Grande Famiglia Umana sperimentando la Presenza totale.

Silvia Ripamonti bio

Sono Estetista certificata, Laureata in Erboristeria. Ho frequentato il corso di formazione in Do-In presso l’Università Popolare Maitri, sono insegnate Yoga e Ginnastica Rigenerativa della Scuola Zen Mizu no Oto.

Alberto Spagone bio

Ho cominciato nel dojo paterno a 4 anni, allenandomi nella pratica dell’Aiki-jujutsu e dell’Aikido. A 20 anni inizio un viaggio di esplorazione in cui incontro l’arte circense, il teatro e la danza. Conseguo il titolo di Naturopata ( Istituto Maitri). Comincio poi ad insegnare ed a condurre gruppi, sempre formandomi e sperimentandomi in prima persona. Ho partecipato anche alla vita di diverse comunità in Europa, apprendendo i valori della collaborazione e della comunicazione.
Il mio intento è partecipare alla creazione di un mondo di Pace e Fratellanza in cui ogni essere vivente possa vivere nella luce del Sommo Bene.